giovedì 29 maggio 2014

Cane fonnese: storia, caratteristiche e carattere

Cane fonnese: storia, caratteristiche e carattere

Il cane fonnese, noto ai più come pastore fonnese o mastino fonnese, è un cane di origine antichissima che dal 2013 è entrato in via ufficiale nel novero dei cani di razza. Le sue origini storiche risalgono al 1774: nel libro “Storia naturale della Sardegna”, Padre Francesco Cetti li descrive come animali di bella apparenza e di grossa taglia. Anche Baldassare Luciano nel libro “Cenni sulla Sardegna” (1841) li classifica come cani docili, ma estremamente forti, non a caso tenuti a guardia delle case contro i ladri e a guardia delle pecore contro le volpi. Già la Sardegna … regione di cui è originario il cane fonnese. Fonni è infatti il comune della provincia di Nuoro, da cui prende il nome.


Detto della sua storia, passiamo ora alle sue caratteristiche del cane fonnese.

Il pastore fonnese si caratterizza per il suo pelo ispido di colore grigio, sfumato in diverse tonalità che vanno dal bianco sporco al roano, dal negro al tigrato, senza pezzature. Spesso, viene riconosciuto per via della stella bianca sul petto e per i suoi occhi particolarmente espressivi, anche se a tratti sembrano un po’ tristi. La sua altezza non supera i 60 cm e i 35 kg nei maschi. Qualcosina in meno nelle femmine, 55 cm e 30 kg
Sempre in termini di caratteristiche, il cane fonnese presenta una groppa muscolosa, un cranio un po’ convesso ed una dentatura ben sviluppata.
Per quanto riguarda gli arti anteriori, questa razza di cani li presenta in appiombo di profilo e di fronte. I piedi dalla forma ovale, presentano dita raccolte e cuscinetti di colore nero, come le unghie. Gli arti posteriori sono muscolosi, tipici dei cani agili e potenti. Per ciò che concerne la coda, ultima delle caratteristiche del mastino fonnese testé descritte, possiamo definirla unica per via della posizione non troppo alta e della robustezza alla radice che tende ad affusolarsi all’estremità.

In termini di carattere, questa razza di cani si rivela intrepida e diffidente verso gli estranei. Ecco perché fa benissimo il suo lavoro di guardia (bestiame, casa, ecc.). Non a caso, diversi anni fa era il cane che accompagnava i banditi sardi che si davano alla macchia. A volte accompagnava gli amanti della caccia al cinghiale, notoriamente animale di taglia grossa. A livello di intelligenza e di forza caratteriale, il fonnese è ampiamente sopra la media per la sua tendenza a dominare.
Share This

Nessun commento:

Seguici su

Google+ Followers

Lettori fissi

Designed By Blogger Templates