venerdì 28 marzo 2014

Cani e cuccioli: Cause del vomito

Cani e cuccioli: Cause del vomito

Cani e cuccioli: Cause del vomito e rimedi per il vomito nei cani e cuccioli

Le principali cause del vomito nei cani e nei cuccioli

Il problema del vomito dei cani è piuttosto frequente e implica il rigetto via cavo orale di quello che è contenuto nello stomaco. Se il fenomeno è sporadico, non sussistono problemi. Se invece, si verifica spesso, occorre capire quali sono le cause del vomito dei cani.

In primis, un conto è il vomito, un conto è il rigurgito che si verifica quasi sempre dopo aver mangiato sterpaglie, piante tossiche e altre cose non commestibili. Fatta questa precisazione, il vomito nei cani è dovuto a cause eterogenee: dai pasti troppo veloci ad un improvviso colpo di freddo, dal semplice digiuno al mal d’aria, mal di mare o mal d’auto. Se la cosa è più grave, possono esserci di mezzo malattie metaboliche (epatopatia, piometria), malattie infettive (leptospirosi, cimurro), malattie infiammatorie che nei casi più gravi possono essere ulcere gastriche. Altre malattie che vanno annoverate tra le cause del moti dei cani sono le allergie alimentari, l’ostruzione intestinale, la presenza di parassiti nello stomaco o peritonite. Nella circostanza in cui, oltre al problema del vomito, vi sia quello della diarrea, il cane è in genere in uno stato di apatia che lo renderà totalmente indifferente agli stimoli esterni.


Capitolo a parte per il vomito biliare, di colore scuro, che si verifica nella circostanza in cui il quadrupede espelle bile. La situazione è comune durante le prime ore del mattino, se il cane è a digiuno. Per risolvere il problema, più di capire le cause del vomito dei cani è meglio portare il vostro amico a quattro zampe da un veterinario che vi indicherà se è necessario apportare cambiamenti alle abitudini alimentari o se è necessaria l’assunzione di farmaci antiemetici.
Share This

Nessun commento:

Seguici su

Google+ Followers

Lettori fissi

Designed By Blogger Templates